Russia

La Russia è stata per me una significativa esperienza della mia vita. Mio padre, nato nel 1897 era stato in Russia come prigioniero durante la prima guerra mondiale. Come soldato dell’impero asburgico era stato inviato a combattere sul fronte russo e, dopo essere stato fatto prigioniero ha vissuto per tre anni in Russia. Nel 1997 il 23 ottobre, quando lui avrebbe compiuto 100 anni, suo figlio Giuseppe partiva per la Russia per un compito molto diverso.